10 motivi per cui potremmo avere sempre fame

Le persone assenti, distratte o stressate quando mangiano, non hanno un ritmo normale nel mordere, masticare e deglutire, il che si traduce in sensazioni di fame più frequenti.

Fame è una reazione normale del corpo quando non consumiamo cibo a intervalli ragionevoli e in un regime necessario per il funzionamento ottimale del sistema digestivo. Tuttavia, ci sono persone che sembrano essere sempre affamate, nonostante un programma alimentare equilibrato. Quali potrebbero essere le ragioni?

Fame: come si definisce e quali reazioni può provocare

Gli esperti definiscono la fame come un segno naturale del nostro corpo che ha bisogno di cibo. Quando abbiamo fame, lo stomaco può “ingrossarsi” segnalando questa necessità, ma è anche possibile avere mal di testa, sentirsi irritabili o perdere concentrazione.

Per la maggior parte delle persone, di solito sono necessarie diverse ore dopo un pasto prima di avvertire nuovamente la fame. Tuttavia, questo non è il caso per tutti. Esistono diverse possibili spiegazioni e alcune cause comuni sono una dieta povera di proteine, grassi o fibre, nonché stress eccessivo o disidratazione.

Ecco i motivi più comuni per cui qualcuno può sentirsi affamato anche quando non ci sono ragioni oggettive per farlo.

1. Fame come conseguenza di un apporto proteico insufficiente

Mangiare abbastanza proteine ​​è estremamente importante per il controllo dell’appetito. Le proteine ​​hanno proprietà che possono aiutarti a consumare meno calorie aumentando la produzione degli ormoni della sazietà e riducendo la secrezione degli ormoni che stimolano la fame. In diversi studi, le persone con un apporto proteico più elevato hanno riportato una maggiore sazietà durante il giorno e pensieri meno ossessivi sul cibo e sull’eccesso di cibo.

I prodotti animali, come carne, pollame, pesce e uova, contengono grandi quantità di proteine ​​e si trovano anche in alcuni latticini (latte e yogurt), nonché in alimenti a base vegetale come legumi, noci, semi e cereali integrali.

2. Non dormiamo abbastanza: forse è per questo che abbiamo fame

Un sonno adeguato è estremamente importante per la nostra salute. È essenziale per il corretto funzionamento del cervello e del sistema immunitario e un numero sufficiente di ore di sonno continue è associato a un minor rischio di numerose malattie croniche, tra cui malattie cardiache e cancro.

Inoltre, dormire a sufficienza è un fattore importante nel controllo dell’appetito, poiché aiuta a regolare la grelina, un ormone che stimola l’appetito. Non dormire abbastanza porta a livelli più alti di grelina, che possono farci sentire più affamati. Quando dormiamo abbastanza, avremo un livello adeguato di leptina, un ormone che favorisce il senso di sazietà.

3. Mangiamo troppi carboidrati raffinati

I carboidrati raffinati significano anche meno fibre, vitamine e minerali e il nostro corpo li digerisce molto rapidamente. Questo è il motivo principale per cui spesso possiamo soffrire la fame se consumiamo grandi quantità di carboidrati raffinati. Inoltre, il consumo di carboidrati raffinati può portare a rapidi picchi di zucchero nel sangue.

Un basso livello di zucchero nel sangue segnala al corpo che ha bisogno di più cibo.

4. Dieta povera di grassi

I grassi svolgono un ruolo chiave nel mantenere la sazietà e il consumo di grassi buoni porta al rilascio di vari ormoni che promuovono la sazietà.

Uno studio su 270 adulti obesi ha scoperto che coloro che praticavano una dieta a basso contenuto di grassi avevano un aumento significativo del desiderio di carboidrati e cibi ricchi di zuccheri, rispetto a un gruppo che consumava una dieta a basso contenuto di carboidrati.

Inoltre, le persone nel gruppo alimentare a basso contenuto di grassi hanno riferito sentimenti di fame più forti e in continuità.

5. Assunzione insufficiente di acqua

Una corretta idratazione e l’assunzione di liquidi hanno numerosi benefici per la salute, tra cui la salute del cervello e del cuore, oltre all’ottimizzazione delle prestazioni fisiche. Inoltre, l’acqua mantiene la pelle e il sistema digestivo sani e funzionali.

Anche l’acqua sazia abbastanza e ha il potenziale di ridurre l’appetito se consumata prima di un pasto.

6. Abbiamo fame quando la dieta è priva di fibre

Se la nostra dieta è priva di fibre, è probabile che avremo fame più spesso. Gli alimenti ricchi di fibre rallentano la velocità di svuotamento dello stomaco e la digestione richiede più tempo, il che aumenta la sensazione di sazietà. Inoltre, un’elevata assunzione di fibre influisce sul rilascio di ormoni che sopprimono l’appetito e sulla produzione di acidi grassi a catena corta, che hanno dimostrato di avere effetti di promozione della sazietà.

Farina d’avena, semi di lino, patate dolci (patate dolci), arance e cavoletti di Bruxelles sono ottime fonti di fibra solubile.

7. Lo stress scatena sempre la fame

Le persone assenti, distratte o stressate quando mangiano non hanno un ritmo normale nel mordere, masticare e deglutire. Gli studi dimostrano che le persone sotto stress spesso hanno un maggiore appetito, necessitano di un maggiore apporto calorico e sono più inclini all’obesità. Inoltre, coloro che non sono consapevoli del processo del mangiare, hanno fame più velocemente dopo un pasto.

In generale, un elevato livello di stress influisce anche sulla sensazione di fame.

8. E chi fa troppa attività fisica è esposto a un maggiore senso di fame

Gli individui che fanno attività fisica frequentemente bruciano una grande quantità di calorie, soprattutto se praticano regolarmente esercizi ad alta intensità o praticano attività fisica per un lungo periodo di tempo (mezza maratona, maratona), soffriranno la fame più rapidamente della persona media.

La ricerca ha dimostrato che coloro che fanno attività fisica regolarmente hanno un metabolismo più veloce, il che significa che bruciano più calorie a riposo. da coloro che esercitano moderatamente o vivono uno stile di vita sedentario.

9. Troppo alcol

L’alcol è ben noto per i suoi effetti di stimolazione dell’appetito, poiché può inibire la secrezione di ormoni che sopprimono l’appetito come la leptina, soprattutto se consumato prima o durante un pasto. Le persone che consumano alcol hanno anche maggiori probabilità di sentire il bisogno di mangiare più cibi ricchi di grassi o sale.

Per ridurre gli effetti dell’alcol che stimolano la fame, è meglio consumarlo con moderazione o evitarlo del tutto.

10. Uso di alcuni medicinali

Alcuni gruppi di farmaci possono aumentare l’appetito. Si tratta principalmente di antipsicotici e antidepressivi, stabilizzatori dell’umore e corticosteroidi. Inoltre, è noto che alcuni farmaci antidiabetici influenzano anche l ‘”apertura” dei recettori della fame.

Ci sono anche alcune prove che la pillola anticoncezionale abbia proprietà di stimolazione dell’appetito, ma non c’è ancora abbastanza ricerca sull’argomento.

Se sospetti che i farmaci siano la causa della tua fame frequente e aumentata, parla con il tuo medico delle alternative.