L’importanza di liquidi adeguati ideali per i bambini

Giacarta: L’acqua gioca un ruolo in tutte le nostre funzioni corporee, dalla forza muscolare alla stabilità delle ossa fino alla longevità dei nostri organi. Ecco perché è così importante mantenere l’idratazione per mantenere la salute generale.

Un’adeguata acqua potabile è importante per evitare la disidratazione e questo non vale solo per gli adulti, ma anche per i bambini. Allora qual è esattamente l’assunzione di liquidi ideale per i bambini?

Pediatra, Dott. Tiwi, Sp.A, MARS afferma che il fabbisogno idrico per i bambini sotto i 6 mesi non è realmente necessario finché continuano a consumare latte materno, perché il latte materno contiene l’85% di acqua.

“Dopo 6-12 mesi, l’acqua inizia a svolgere un ruolo. “Si sta iniziando a introdurre l’acqua, ma non è la cosa principale, ma se il bambino ha ancora 6 o 12 mesi, la gamma di liquidi necessari è di soli 60 ml in un giorno”, ha affermato il Dr. Tiwi alla conferenza stampa di CLEO BA ANNUNCIO. in Piazza Indonesia.

Quindi, il Dott. Tiwi ha sottolineato che per i bambini sopra i 12 mesi il fabbisogno idrico aumenta, ma ancora non troppo, cioè solo 200-400 ml al giorno. Dopo 2-4 anni aumenta ancora di più e l’acqua gioca un ruolo perché è qualcosa di cui il corpo ha bisogno.

“A parte questo, quando i bambini sotto i 12 mesi mangiano, non date loro troppo da bere perché avranno difficoltà a mangiare più tardi,” ha detto il dottor Tiwi.

Spiegato ancora una volta, ha detto il Dott. Tiwi, il corpo umano stesso contiene molti liquidi. Se c’è una carenza, soprattutto nei bambini, la loro temperatura corporea solitamente aumenta.

“Spesso vediamo neonati o bambini che si sono appena svegliati e i loro corpi sono un po’ caldi perché hanno dormito tutta la notte e i loro liquidi sono limitati. “Dopo le attività, ovviamente bisogna adattarlo, ad esempio un bambino di 5 anni che pesa 20 kg gioca a calcio, forse il suo fabbisogno di liquidi aumenterà ancora di più”, ha spiegato il dottor Tiwi.

“Se hai tosse o febbre, dai molta acqua. Un bambino a cui piace l’acqua e a cui non piace l’acqua quando tossisce è solitamente quello a cui piace l’acqua per riprendersi più velocemente perché l’acqua può funzionare come medicinale per la tosse per fluidificare il catarro. “Cercate di allevare i bambini in modo semplice, cominciando da casa e l’acqua ha molti ruoli, ovvero può prevenire la disidratazione in modo che i bambini non abbiano la febbre”, ha continuato.

Lo stesso dottor Tiwi sottolinea sempre alle nuove famiglie che stanno diventando genitori che essere sani è semplice.

“Essere sani è facile, puoi mangiare sano, bere sano, fare esercizio fisico e dormire. “In realtà il principio è questo: se ci sono vaccini o medicinali, per esempio, funzioneranno bene se il corpo del bambino è in buona salute”, ha spiegato.

Nel frattempo, Cleo ha collaborato con la famiglia di Nikita Willy come ambasciatrice del marchio, per incoraggiare le famiglie a vivere una vita sana.

“Cleo è al fianco delle famiglie indonesiane da 20 anni, fornendo acqua potabile sana a madri e bambini. “Quest’anno Cleo vuole invitare più famiglie indonesiane a essere più attive nel prestare attenzione all’acqua potabile che consumano ogni giorno”, ha affermato il presidente e direttore di PT Sariguna Primatirta Tbk, Melisa Patricia.

“Collaborando con Indra, Nikita Willy e Issa come ambasciatori del marchio, speriamo di poter invitare più famiglie indonesiane a passare a uno stile di vita sano”, ha continuato.

Cleo presenta figure come Indra, Nikita e Issa che hanno davvero a cuore la genitorialità e la salute, non solo per se stessi, ma li condividono anche con tutte le giovani famiglie indonesiane attraverso la piattaforma di cui dispongono.

D’altra parte, Nikita ha anche condiviso la sua gioia di poter diventare ambasciatrice di questa marca di acqua pura proveniente dall’Indonesia.

“Sono molto attento alla mia famiglia, soprattutto nel crescere Issa. “E vedo che Cleo presta attenzione alla salute e alla sicurezza dei suoi prodotti come me”, ha detto Nikita Willy.

“Quindi, sono stato davvero felice quando sono stato invitato a diventare ambasciatore del marchio perché era una buona scelta, avevo la stessa visione sulla salute della famiglia. Inoltre, ero ancora più orgoglioso perché potevo rappresentare un autentico marchio indonesiano”, ha concluso.

Controlla altre notizie e articoli su Google News

(ABETE)