Come eseguire correttamente un plank per rafforzare gli addominali? L’istruttore di fisioterapia mostra

Come eseguire correttamente un plank per rafforzare gli addominali? L’istruttore di fisioterapia mostra

Il plank è uno degli esercizi più semplici e allo stesso tempo davvero utili. Per ottenere il risultato desiderato, l’importante è farlo correttamente e regolarmente.

31 gennaio 20241

Il plank è un esercizio statico che deve essere eseguito stando sdraiati. A differenza di molti altri allenamenti, qui ciò che è importante non è il numero di ripetizioni, ma la durata del carico.

Ilya Tarasov, istruttore di terapia fisica presso l’ospedale cittadino Mariinsky, ha spiegato esattamente perché è benefico praticare regolarmente i plank.

Secondo lo specialista aiuta:

  • rafforzare i muscoli addominali e della schiena;

  • alleviare il mal di schienala cui causa sono i muscoli deboli e lo squilibrio muscolare;

  • migliorare la postura;

  • aumentare il tono generale del corpo;

  • superare i problemi di equilibrioche possono causare lesioni personali.

Come ogni esercizio, anche il plank ha le sue controindicazioni. Secondo l’istruttore di terapia fisica, questo esercizio non è adatto a coloro che hanno:

  • ernia intervertebrale;

  • sindrome del tunnel carpale;

  • nervi schiacciati;

  • lesioni alla schiena, alle spalle, al collo e ai polsi;

  • malattie degli occhi e precedenti interventi chirurgici;

  • gravidanza.

Ilya Tarasov ha mostrato come eseguire correttamente il plank in questo video.

Quando si esegue il plank, l’istruttore di terapia fisica consiglia di prestare attenzione a tre punti importanti.

  1. I gomiti devono essere piegati ad angolo retto e appoggiati sul pavimento, rigorosamente in linea con le spalle.

  2. Il corpo dovrebbe essere dritto. Non inarcare la parte bassa della schiena né sollevare il bacino.

  3. Mantieni una linea del corpo diritta per 30-60 secondi utilizzando la tensione addominale, ruotando leggermente il bacino verso lo stomaco.

A proposito

Sul nostro sito web puoi anche vedere altri esercizi mostrati dall’istruttore di terapia fisica:

  • come accovacciarsi correttamente per non danneggiare le articolazioni e la colonna vertebrale;

  • come alleviare rapidamente la tensione nervosa;

  • come sbarazzarsi della tosse;

  • come addormentarsi più velocemente e dormire meglio;

  • cosa fare. quando hai le vertigini;

  • per il mal di schiena;

  • con intorpidimento alle mani;

  • se ti si gonfiano le gambe;

  • con gonfiore sul viso.